Il 23 gennaio 2023 iniziano i corsi in PRESENZA, ed anche i corsi online.

Tra salsa e breakdance – Le influenze dell’una sull’altra

Hai Mai Sentito Parlare Di Kick Step O 2 Vs 2 modalità Bonnie & Clyde?

indice

Premessa

Se vuoi avere un’idea di cosa significhi unire la salsa e il bboying ecco la risposta!

Tante sono le discipline che dal 1980 hanno influenzato la breakdance: dalla danza classica alla danza moderna, dalla capoeira ai balli afroamericani e in questo incontro di culture non manca di certo la salsa, che forse più di tutte le altre ha caratterizzato i passi base del toprock, cioè del ballato in piedi della breakdance.

Nel seguente articolo sarà nostra prerogativa descrivere, commentare e analizzare i principali movimenti, appunto, influenzati dalla salsa che ancora oggi i centinaia di migliaia di bboys eseguono nelle loro esibizioni.

Il Kick Step

Bboy MeditRock spiega con molto savor il salsa rock

Anche noto comesalsa rock, per ovvi motivi, il kick step, cioè passo calciato, è una base importante del toprock all’interno di una sessione di breakdance. Esso può essere praticato in ogni direzione e consiste in un’alternanza di calcio con un piede (kick) e la relativa apertura in laterale dell’altra gamba. Sostanzialmente in un piano frontale un ballerino di breakdance si mostrerebbe come segue: calcio frontale con il piede sinistro che subito dopo poggia a terra, apertura laterale della gamba destra; la gamba destra torna in posizione di partenza eseguendo un calcio e si conclude il kick step con l’apertura laterale della gamba sinistra verso sinistra.

Nella salsa non è tanto importante calciare con i piedi bensì accompagnare ad ogni apertura in laterale delle gambe il movimento dei fianchi che sembra un’onda che oscilla da destra a sinistra, e viceversa, dando il classico groove dei balli latino americani.

Tra le altre cose nella salsa questa figura si associa a delle oscillazioni anche delle spalle che repentinamente spingono in avanti e poi all’indietro.
Si pensi che nelle lezioni di portamento maschile, cioè in quelle classi dove si ha lo scopo di acquisire la tipica attitude maschile per guidare la coppia in una performance di salsa, si impiega diverso tempo per sciogliere le articolazioni delle spalle con una serie di esercizi mirati. Come un batterista si dedica molto allo sviluppo dei muscoli degli avambracci e alla scioltezza dei polsi, così i salseri si impegnano per le spalle e, guarda caso, le pratiche più comuni si basano sull’oscillazione.

Nella breakdance, tuttavia, ci si dedica poco su questo dettaglio sebbene esistano tanti bboys che mischiano il groove latino a quello tipicamente street. Nel breaking colui che esegue il kick step, o salsa rock, nel momento in cui apre una delle due gambe in laterale, dopo aver eseguito il calcio, fa seguire un’apertura di braccia in orizzontale che ritorneranno a chiudersi al petto quando si calcerà nuovamente con l’altro piede.

Il Rocking

Qui si parla di rocking

Nonostante alcuni studiosi e critici ritengano che questo movimento provenga dal rock n’ roll, influenza che ne spiegherebbe anche il nome, è stato più precisamente accertato che i breakers abbiano in realtà ripreso questo modo di ballare dai tanti pasitos improvvisati della salsa cubana e portoricana.

Caratteristica inconfondibile dei balli latino americani è infatti la maniera in cui ci si muove con il bacino, siano essi movimenti ondulatori, spezzati o oscillatori. Nella fattispecie si parla di rocking quando l’esecutore lega ad un preciso step un colpo deciso di fianco.
Come abbiamo da poco detto ad esempio per il kick step, i bboys aggiungono ai passi base delle importanti chiusure di bacino che visivamente fanno rendere un’oscillazione sicuramente più elegante e armoniosa.

alcuni ballerini e alcune coppie si sfidano in una battle di salsa e breaking
La battle di salsa breaking durante l’esibizione di una coppia molto brava

Qualora si restasse fermi con i fianchi, infatti, si susciterebbe un senso di rigidità non indifferente che non si addice per niente ad una delle danze più dinamiche in assoluto, come è la breakdance.

Il rocking dunque può essere

  • frontale,
  • posteriore
  • e laterale a seconda di quale figura si scelga di fare.

In ogni caso è la chiave vincente per cominciare ad aprire la porta dell’attitude e per costruire poi un valido flow (termine gergale che indica un atteggiamento del ballerino capace di coinvolgere gli osservatori e il pubblico in generale, nonché la giuria durante un contest o delle sfide).
Un bboy che manca di rocking è evidentemente un ballerino che trascura il toprock e dunque una delle 5 aree del breaking. Le aree come già citato in altri articoli sono:

  • toprock,
  • footwork,
  • go downs,
  • freezes
  • powermoves).

Le prese di coppia

Al Red Bull alcune coppie in Bonnie & Clide. Vedrete cose incredibili

Soprattutto nelle gare di breakdance in 2 vs 2 modalità Bonnie & Clyde è possibile vedere ed apprezzare i ballerini eseguire delle sequenze coreografate o in sincro con delle prese che rimandano al mondo della salsa.

Cominciamo da 1. Che cos’è la modalità Bonnie & Clyde?
Essa consiste nella partecipazione ad una battle di breakdance da parte di una coppia formata da un bboy e da una bgirl, cioè da un ballerino e da una ballerina di breakdance.
Il nome “Bonnie & Clyde” affonda ovviamente le radici nella leggendaria coppia di gangstar statunitense degli inizi del ‘900. Ebbene accade nelle routine, cioè nelle coreografie in sincro, che i ballerini, con un chiaro rimando alle prese di coppia di salsa, si tengono magari per mano e con movenze buffe prendono in giro gli avversari specialmente su quei ritmi dove si respira di più il groove latino.

L’effetto sortito è immediato e sempre positivo. Alla fine delle prese di coppia generalmente resta solo uno dei due membri della coppia sul dance floor a rappresentare la propria parte e tutto torna ad una regolare sfida di street dance.

Il coaster step

E qui un po di acrobazie in stile Los Angeles ma non solo

Abbiamo già precisato in un altro articolo che questo passo ha propriamente origine dal ballo western, dove i danzatori country lo usano sui count per avanzare di qualche passo verso il pubblico, ma è dalla salsa, ancora una volta, che i ballerini di breakdance hanno ripreso evidentemente il modo di eseguirlo.
Tecnicamente il coaster step si costruisce così: passo destro indietro, passo sinistro indietro, passo destro in avanti passo sinistro nuovamente indietro, passo destro indietro, passo sinistro in avanti, slide con il piede destro in avanti (lo slide è lo scivolamento del piede destro sul suolo in direzione frontale).

È difficile trovare una serie di movimenti simili anche nella salsa e a questo punto è lecita una domanda: dove sta l’influenza?
La risposta non può che essere nel rocking, nel busto, nelle braccia e nell’attitude.
Molti passi di salsa prevedono che i danzatori muovano ritmicamente gli arti superiori in alto e in basso, una transizione che in realtà spesso parte dall’oscillazione delle spalle.
Questa peculiarità è accompagnata da una lieve torsione del busto verso la diagonale e leggermente verso il basso.
Tutto ciò si riscontra nella breakdance.

Tra salsa e breakdance – Le influenze dell’una sull’altra Aggiornato: 2022-12-03T18:56:51+01:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A breve saranno pubblicate foto e video degli spettacoli al Teatro Sistina e al Teatro Brancaccio
Noi siamo Affiliati allo CSAIN, ente di promozione sportiva nazionale direttamente riconosciuto dal CONI