Il 16 febbraio 2024 iniziano i nuovi corsi, prenotati adesso !

Corsi Di Pizzica

Premessa

La docente del corso sullo sfondo e il solista in primo piano allo spettacolo
Una esibizione di un nostro allievo, che balla da solista

Le danze popolari portano in sé un’energia misteriosa, frutto della storia e delle passioni della terra in cui hanno avuto origine, liberano istinti a lungo messi a tacere. La pizzica salentina ne è un esempio perfetto.

Non è un caso che un corso di pizzica salentina si ponga come naturali obiettivi

  • la liberazione emotiva,
  • la presa di consapevolezza del proprio corpo,
  • il potenziamento della propria capacità di connettersi con l’altro,
  • nonché, fondamentale, il divertimento.

La pizzica, infatti, è anzitutto una danza di liberazione e guarigione. Sino a qualche decennio fa, quando erano quasi inesistenti le scuole di pizzica, si poteva assistere a ritrovi (per esempio nella Chiesa di San Paolo a Galatina in occasione della festività del 29 giugno); all’interno di questi i cosiddetti “tarantaticadevano in uno stato di trance e, guidati soltanto dal ritmo euforico della musica, ballavano senza tregua per ore fino a cadere a terra stremati, liberi dal veleno della taranta.

Liberarsi corrisponde a guarire. Possiamo credere che queste storie, che devono la loro origine a un passato mitico, non abbiano nulla a che fare con noi; ma è proprio il contrario. Immersi nel fluire frenetico di una società che ci impone di sottostare a determinate condotte di “compostezza” e ci inquadra in schemi da cui non possiamo evadere, abbiamo bisogno di liberare il nostro corpo e la nostra emotività. Liberarci da tensioni, paure e ansie non significa abbandonarle, ma trasformarle in un atto creativo.

La pizzica è una danza adatta a tutti: non ci sono limiti d’età né occorrono particolari prerequisiti per iniziare. Diamo per certo che se sta leggendo questo pagina sei alla ricerca di un corso di pizzica su Roma, o forse addirittura di scuole strutturate con molte classi per i vari livelli di preparazione. Se vuoi puoi già prenotare una lezione, ma ti consigliamo se ti va e vuoi approfondire, di leggere alcune informazioni aggiuntive utili che trovi di seguito.

Che cos’è la pizzica e sue tipologie

2 allieve e la maestra della scuola di pizzica durante il saggio
Immagine delle prove di uno spettacolo di pizzica al Teatro Parioli di Roma

La pizzica è una danza popolare salentina che risale almeno ai tempi del Medioevo. Fino agli anni ’50-60 del ‘900 erano tanti in Puglia i cosiddetti “tarantati”, individui che, “morsi dalla taranta”, trovavano unica cura al dolore, al malessere, all’inerzia, nel ballo e nella musica. Dietro al morso del ragno si nascondeva, in realtà, un fitto simbolismo:

  • amori non corrisposti,
  • abbandoni,
  • aspirazioni fallite,
  • costrizioni.

Nel corso del tempo la pizzica ha conosciuto trasformazioni ed evoluzioni, di pari passo con i tempi. Ha però conservato sempre i significati e la spontaneità viscerale delle origini. Si è soliti parlare, ai nostri giorni, di tre tipi di pizzica – legati a momenti e dinamiche differenti:

  • la “pizzica tarantata”: è una danza rituale, legata alle origini cui abbiamo fatto riferimento. La ballerina danza per scacciare via il veleno del ragno, ovvero il proprio dolore. È guidata e mossa dalla musica (ma anche dai colori dei foulard) in una sorta di possessione, fino alla catarsi;
  • la “pizzica pizzica” o “pizzica di corteggiamento”: si balla in coppia, ma anche in cerchio. È una danza frizzante, allegra e sensuale, in cui i ballerini si rincorrono senza mai toccarsi;
  • la “pizzica scherma”, meglio nota come danza delle spade: si balla fra soli uomini ed è una vera e propria sfida a ritmo di tamburello.

Perché ballarla?

Posa del solista con il volto in silhouette

Un corso di pizzica impegna il ballerino e la ballerina in uno sforzo tanto fisico quanto mentale ed emotivo: i movimenti sono vuoti, insignificanti ed anche esteticamente meno belli se non dettati da una reale liberazione di emozioni che passano attraverso le braccia, le gambe, fino alla punta dei piedi, sciogliendo tensioni che ci apparivano solo fisiche, ma che solo fisiche non sono.

La pizzica insegna a non reprimere o nascondere le proprie emozioni, ma anzi a liberarle e raccontarle attraverso il movimento. È una danza che permette di superare tanti blocchi emotivi e sciogliere tanti nodi disseminati nel mondo interiore di ciascuno. Il bello di questa danza risiede nella possibilità che offre di trovare la libertà e la creatività pur all’interno di una tecnica ricca di passi e movimenti; e anzi, spesso si ha l’impressione di poter giungere alla tecnica in modo quasi istintivo, quasi come fosse un’invenzione estemporanea.

Per ottenere questi risultati, diviene fondamentale acquisire una coscienza forte del proprio corpo, del proprio corpo nello spazio, ed in relazione agli altri. Ed è per questa ragione che nel corso ricorreremo a esercizi tipici della preparazione teatrale, cercando di valorizzare il legame fra teatro coreutico e pizzica, che è molto forte anche perché in questo ballo si tratta di mettere in scena le proprie emozioni, di condividerle per non reprimerle.

Come ogni danza popolare la pizzica è anche un atto di connessione con l’altro, che sia corteggiato, chiamato o respinto. Insegna a creare una complicità basata sulla fiducia e l’abbandono, su un patto di libertà stipulato all’interno delle regole del gioco. I due ballerini non si toccano mai, non si sfiorano, eppure sanno di corteggiarsi e desiderarsi; possono ballare insieme perché hanno imparato a sentire il contatto fisico anche a distanza.

La pizzica è, poi, chiaramente, un momento di divertimento e spensieratezza, fondato sulla certezza che sarà il corpo a parlare per noi,

  • battendo i piedi,
  • facendo giravolte,
  • saltellando o fuggendo.

È una danza per tutti, professionisti e non, perché ha a che fare con impulsi e bisogni umani, con la quotidianità e con l’eccezionalità, la passione e la professione, l’euforia e la malinconia.
È una danza che richiede una buona dose di curiosità e di coraggio, o un grande bisogno di riscoprirli.

Chi può ballare la pizzica: requisiti e livelli

Tutti: non ci sono limiti d’età né è necessario avere conoscenze pregresse nel campo della danza e della danza popolare nello specifico. La scuola di danza offre classi di pizzica per diversi livelli di preparazione; potrai iscriverti sia che tu sia

  • un perfetto principiante
  • sia che tu abbia già studiato questo ballo
  • o che tu sia un danzatore che abbia voglia di approfondire lo studio della danza popolare.

Ricordati anche che la pizzica è sia per donne sia per uomini!

Occorre un abbigliamento particolare per il corso di pizzica?

La pizzica si balla solitamente con gonne lunghe o vestiti comodi e larghi. Per le lezioni, tuttavia, sarà sufficiente un abbigliamento comodo: l’insegnante potrà poi chiederti di portare una gonna o un vestito per qualche esercizio in particolare o per le prove in previsione del saggio finale (previsto per tutti i corsi della scuola di danza, ma del tutto facoltativo). La pizzica si balla a piedi rigorosamente scalzi: tuttavia, vanno bene anche calzini antiscivolo, se li preferite.

Chi sono i maestri?

3 donne con il foulard che gli copre il volto
Altro momento dell’esibizione al Parioli

Negli ultimi anni la Pizzica ha avuto un’enorme successo. Questo ha permesso a molti di conoscere, vedendo la tv, leggendo sui giornali o guardando un video su youtube, la suggestiva bellezza di un ballo popolare che affonda le sue radici nel Salento e nella Puglia.

Ma chi sono i maestri di pizzica della nostra accademia di danza? Stabilmente ormai da diversi anni la principale insegnante è Paola, un’attrice/ballerina pugliese, che ha saputo aggiungere alla sua esperienza infantile con la pizzica e la taranta, un successivo lungo studio della danza. Questo duplice percorso unito all’esperienza della nostra scuola, hanno fatto dei nostri corsi un grande successo.

Tutti gli altri corsi di danza

Lo IIAD è attrezzato in modo che se per qualsiasi motivo non potessi fare la lezioni di pizzica in presenza (magari perché non ti trovi a Roma per un impegno), potrai collegarti nell’orario del tuo corso e farla comodamente da casa tua online.

Ti fornisco anche il link per visitare e conoscere gli altri corsi di danze popolari.

Se invece vuoi sapere quali altri balli folclorici puoi frequentare presso il nostro istituto (bollywood, danza orientale ecc) oppure sei semplicemente interessato ai corsi di danza in generale, potrai sbizzarriti tra moltissime possibilità.

Ti aspettiamo.

La tabella delle nostre classi

Inizio dei corsi di pizzica – Anno accademico 2023-24

Pizzica Turni – Giorni – Orari
Adulti e ragazzi principianti Martedì 20 febbraio h. 20:00
Adulti e ragazzi principianti open level Sabato 24 febbraio h. 11:00
Adulti e ragazzi intermedi Martedì 20 febbraio h. 21:00
Tra qualche settimana partirà un ulteriore corso Se giorni/orari sopra non vanno bene per te, compila questo form e ti spiego cosa fare per essere avvisato su giorno e orario del corso in partenza
Su richiesta lezioni individuali Giorni e orari da concordare con l’allievo

Contattaci per prenotare una lezione di prova oppure se vuoi avere maggiori info sulla scuola di pizzica, compilando il seguente Form di contatto immediato (RICORDA di spuntare le caselle della privacy); se preferisci chiama lo 06 7690 7232 ore 17:00-21:00 (lun-ven), o il cellulare al 333 633 6777 ore 10:00-13:00 (lun-sab), o infine WhatsApp usando il numero precedente o la linguetta verde a sinistra in basso nel sito.

Form di contatto per se prenoti per un adulto:

    Dati Di Contatto




    Oltre una mail, vuole ricevere le info anche tramite la sua chat:



     [Informativa Privacy e Cookies]



    Form di contatto se prenoti per un minore:

      Dati Di Contatto


      Il corso interessa direttamente te, o lei è un genitore/parente?



      Oltre una mail, vuole ricevere le info anche tramite la sua chat:



       [Informativa Privacy e Cookies]


      Corsi Di Pizzica Aggiornato: 2024-02-19T11:12:20+01:00 da luca

      A breve saranno pubblicate foto e video degli spettacoli al Teatro Sistina e al Teatro Brancaccio
      Noi siamo Affiliati allo CSAIN, ente di promozione sportiva nazionale direttamente riconosciuto dal CONI