Il 19 febbraio 2024 inizio nuovi corsi

I Sei Port De Bras

I 6 Port De Bras Che Devi Conoscere

Premessa

una ragazza che studia danza classica in posa a terra
Una ragazza che studia classico durante la fase del riscaldamento

Se leggi questo articolo siamo certi che tu stia studiando all’interno di una scuola o di un corso di danza classica. Ricordati che non è facile comprendere e studiare esercizi cosi importanti attraverso un articolo come questo; e neppure attraverso un video. La pratica e l’allenamento con il tuo docente e la tua accademia di danza devono rimanere la parte essenziale del tuo percorso.

Il port de bras nella danza classica ricopre un ruolo fondamentale; per eseguirlo in maniera corretta sono interessate non solo le braccia, ma contribuisce in buona parte anche la schiena spalle e testa.

Tradotto, letteralmente, significa “portamento di braccia” (aggiungiamo mani e polsi); s’inizia tramite un allungamento della schiena e degli addominali, con uno stimolo tale da far muovere anche le braccia.

Esistono sei diversi port de bras, ognuno dei quali ha una diversa

  • impostazione delle braccia,
  • della testa,
  • dell’épaulement
  • e dello lo sguardo.

Di seguito una breve descrizione.

Il primo port de bras

Iniziando dalla quinta posizione con épaulement croisé, si sollevano le braccia in prima posizione inclinando la testa verso la spalla dietro; si rivolge contemporaneamente lo sguardo verso la mano che si trova verso il pubblico; poi si arriva in terza posizione per poi scendere in seconda posizione allungata con il palmo rivolto in basso; infine si chiudono in posizione preparatoria.

Il secondo port de bras

Si comincia sempre dalla quinta posizione delle gambe con la grande posa croisée in terza posizione; le braccia si scambiano velocemente dalla seconda posizione alla terza e viceversa insieme alla rotazione della testa che segue il movimento; continua con la chiusura di un braccio in preparazione. Successivamente le due mani si riuniscono in prima posizione con la testa inclinata verso la mano rivolta al pubblico.

Il terzo port de bras

E’ il port de bras più complesso. Si può utilizzare in diverse posizioni anche alla sbarra o al centro; qui descriveremo quello di base. Si comincia con le braccia in seconda posizione con lo sguardo rivolto alla mano del pubblico; si esegue un allongé con tutte e due le braccia sollevando il mento allungando il torace verso l’alto; si abbassano le braccia insieme al torace ben allineate con le spalle fino ad arrivare a chiuderle in prima posizione verso il pavimento; si prosegue ritornando con il bacino ed il torace in posizione eretta e le braccia seguono in maniera naturale posizionandosi il quinta posizione e facendo un cambré indietro; si utilizza la muscolatura addominale per ritornare nella seconda posizione.

Il quarto port de bras

Questo port de bras costituisce la base per lo studio della posa di quarta arabesque; si parte dalla terza posizione ed il braccio che è in aria si allunga verso l’alto e poi indietro rispetto al corpo girando il palmo della mano verso il basso; successivamente in posizione allongé del quarto arabesque, il torace quindi per effetto della mano è soggetto ad una torsione mentre il bacino rimane rivolto nella direzione di partenza; l’altro braccio invece si sposta insieme al torace in avanti e ruota in allongé sollevandosi al di sopra della stessa spalla creando un’unica linea nella stessa diagonale; si conclude richiudendo le braccia in prima e poi nella posizione iniziale.

Il quinto port de bras

Partendo con la grande posa in quinta posizione delle gambe, si deve delineare un grande cerchio in aria intorno al corpo davanti e dietro; lo scopo è il mantenimento verticale delle gambe e del bacino durante la torsione del torace che comunque si deve piegare solo nella parte della vita per consentire alle braccia uno scambio accennato nella prima posizione e alle mani una discesa corretta, consentendo la conclusione nella posizione di partenza.

Il sesto port de bras

E’ utilizzato anche come preparazione di base per i tour en dedans en dehors; si parte in posizione terza con le braccia, la gamba dietro tesa, si esegue un ampio plié della gamba portante, contemporaneamente il piede dietro scivola il più lontano possibile, si trasportano il peso del corpo ed il tronco indietro prima in posizione eretta con le braccia in prima posizione e si effettua una rotazione completa riportando tutto il corpo nella posizione di partenza.

In questo video i sei port de bras

I Sei Port De Bras Aggiornato: 2024-01-30T17:27:28+01:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A breve saranno pubblicate foto e video degli spettacoli al Teatro Sistina e al Teatro Brancaccio
Noi siamo Affiliati allo CSAIN, ente di promozione sportiva nazionale direttamente riconosciuto dal CONI