Video tutorial sulla danza e lezioni di ballo

Nell’ultimo periodo abbiamo assistito a una diffusione incredibilmente rapida dei video tutorial, particolari registrazioni incentrate sulla dimostrazione basilare e immediata delle proprie abilità, da parte di semplici appassionati o esperti nel settore. Questa forma di comunicazione può essere considerata come un modo utile, non privo di un pizzico di esibizionismo, di mettere le proprie conoscenze a disposizione di chiunque fosse interessato a scoprirle.

Ormai esiste un tutorial per qualunque argomento. Siamo partiti dalle video lezioni di make-up e di acconciature per arrivare addirittura a quelli su come riparare elettrodomestici e congegni tecnologici, fino ad approdare anche nell’ambito dello sport. Naturalmente, insegnare attraverso un video tutorial come eseguire un perfetto salto mortale è praticamente impossibile, nonostante qualcuno ci abbia effettivamente provato. Non a caso, tra i tutorial “sportivi” più cliccati troviamo infatti soprattutto quelli sulla danza. Ma sono davvero utili?

Partiamo da una considerazione piuttosto ovvia: un tutorial, per quanto possa essere ben fatto e low cost non potrà mai sostituire la figura dell’insegnante di ballo. Su questo non ci piove.

Ballo di coppia

In realtà con questa affermazione non vogliamo necessariamente demonizzare i video tutorial, anzi.

Pensiamo, infatti, che anche loro presentino alcuni vantaggi. Primo fra tutti, il fatto che sfruttano la diffusione virale tipica del web per invogliare le persone ad avvicinarsi al mondo della danza.

Molti di noi, infatti, spesso tendono ad accantonare la propria voglia di ballare semplicemente perché non si sentono all’altezza o perché non hanno il coraggio di iscriversi a un corso di ballo.

Guardando gli innumerevoli tutorial che spopolano sul web, possiamo vivere, seppur indirettamente, l’energia e il buonumore dei ballerini in video, sentendoci più motivati a cominciare.

Inoltre, se facciamo parte della categoria di persone che si sentono inadeguate o impacciate rispetto al mondo ballo, online possiamo assistere alla completa ‘rinascita’ di ballerini amatoriali di tutte le età, scoprendo quanto la danza sia efficace per caricarci di energia e vitalità.

Ma non è tutto. Digitando la parola “ballo” o “danza” nei motori di ricerca specializzati, potremo visualizzare dei video tutorial per quasi tutti i generi e le discipline esistenti. Questo è un ottimo vantaggio per tutti coloro che vorrebbero frequentare un corso di danza, ma si fanno scoraggiare dalla lunga lista di tipologie e linguaggi disponibili.

Per esempio, potremmo scoprire che un corso di salsa è più affine ai nostri gusti rispetto a delle lezioni di tango.

Un ultimo aspetto fondamentale, probabilmente il più influente sulla popolarità dei video tutorial, è che si tratta pur sempre di lezioni gratuite, da seguire in qualunque momento della giornata.

Quanti di noi, infatti, dopo un’intera giornata di lavoro hanno ancora le energie per trascinarsi verso la scuola di danza? Oppure quanti di noi vorrebbero seguire il corso di bachata che tanto ammirano, ma purtroppo l’orario delle lezioni coincide proprio con quello lavorativo? In questi casi è facile pensare a quanto un video tutorial possa semplificare la vita, esponendoci a meno rinunce.

Purtroppo, però, questi tutorial non offrono solo benefici e vantaggi. Per quanto possano essere semplici, immediati e soprattutto comodi, i video tutorial non sono assolutamente in grado di sostituire la figura dell’insegnante di ballo.

Quando decidiamo di iscriverci a un corso, infatti, affidiamo il nostro corpo a un professionista del settore, che sarà in grado di fornirci tutte le impostazioni fisiche e mentali indispensabili per approcciare e progredire nel mondo del ballo.

Non pensiamo necessariamente ai cattivissimi maestri di danza che siamo abituati a vedere in televisione.. Il ruolo di questa importante figura, infatti, è soprattutto quello di semplificare il nostro approccio alla disciplina, mostrandoci tutto quello che c’è da sapere, a partire dalle posture di base fino ai passi di danza.

I danni provocati a ossa e legamenti da un’impostazione sbagliata sono indescrivibili, e la causa è spesso da ricercare in cattivi maestri o nel fai-da-te. Quando l’insegnante osserva un movimento inesatto del suo allievo, deve correggerlo, mostrando come ottenere il risultato esatto.

Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di servirsi dei video tutorial solo in alcune circostanze. Ad esempio, se siamo dei veri appassionati di danza, possiamo guardarli per scoprire le esibizioni dei professionisti, ma anche per osservare alcuni passi che vogliamo approfondire e in cui vorremmo migliorare. Se invece siamo ancora alle prime armi, possiamo consultare i video tutorial per scoprire tutte le discipline a disposizione e per farci un’idea su quale possa interessarci di più.

In ogni caso, ricordiamo che un buon insegnante di ballo è indispensabile per iniziare a muovere i primi passi nel mondo della danza, così come per aiutarci a migliorare e ad affinare le nostre conoscenze crescendo come ballerini, artisti o semplici appassionati.

Video tutorial sulla danza e lezioni di ballo ultima modifica: 2015-06-15T08:00:27+00:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *