Le Video Lezioni Di Danza Sono Adatte Per Bambini E Ragazzi?

Quali sono i pro e i contro delle video-lezioni di ballo online

I mesi di lockdown sono stati difficili per tutti: a fermarci, a rimanere tante ore in casa, a dover trasferire tutte le nostre attività su di un computer, non eravamo per niente preparati. Anche bambini e ragazzi hanno, ovviamente, risentito di questa situazione imprevista e fuori dal comune, vedendo la propria routine cambiare quasi totalmente. La scuola, seppur tra mille difficoltà, è riuscita (fortunatamente) a rimanere in contatto con bambini e ragazzi, grazie alla didattica a distanza (DAD o FAD). Non lo stesso si può dire di tutte le attività extrascolastiche in cui i nostri figli erano impegnati in tempi “normali”. La danza potrebbe essere fra queste attività, poiché non tutte le scuole di danza sono riuscite ad organizzare tempestivamente delle video-lezioni essendo convinte che non si potesse fare e gli stessi genitori hanno magari trovato impensabile, o almeno complesso, far ballare i propri figli seguendo l’insegnante dalla schermo di un computer e lontano dai propri compagni.

su zoom 8 bambini e ragazzi ascoltano la lezione di danza online
Un nostro videocorso di danza online con alcuni bambini e ragazzi dell’accademia

Ragionando sull’utilità delle video-lezioni nell’ambito della danza e sulla possibilità di sviluppare questo genere di didattica anche per il futuro (sia in affiancamento alla normale attività in presenza, sia come salvagente in caso si verifichi nuovamente una situazione analoga a quella vissuta) occorre dunque valutare se e perché le video-lezioni di danza possano essere utili anche ai più piccoli o se vadano confinate al mondo degli adulti.

Osserviamo, innanzitutto, che le video-lezioni sono state (e possono essere ancora) un modo per permettere a bambini e a ragazzi di restare sempre in contatto con i propri insegnanti di danza e con i propri compagni: certamente ciò è stato importantissimo nel periodo di quarantena, quando i nostri figli si sono ritrovati d’un tratto confinati in casa, comprendendo a fatica il perché non era loro concesso di vedere i propri amichetti, le proprie maestre o i nonni e gli zii. Qui accanto l’immagine vi mostra un esempio di una nostra classe che abbiamo trasferito online e che ha potuto fruire di video-corsi di danza online dedicati alla loro disciplina.

Il rapporto che si crea fra i bambini e i propri insegnanti di danza è importante e gioca un ruolo fondamentale anche nella costruzione della personalità e dell’identità dei più piccoli: i maestri diventano spesso punti di riferimento, modelli cui aspirare, fonti di conoscenza da cui attingere per coltivare una passione come può essere quella della danza ( e per capire se è effettivamente la passione giusta da seguire). Il maestro arriva ad incarnare la danza stessa, a rappresentarla agli occhi del bambino, ed interrompere tale rapporto potrebbe voler dire anche demoralizzare il piccolo allievo, allontanarlo in maniera del tutto passiva dalla pratica di quella che un tempo era la sua attività preferita, la sua valvola di sfogo, il suo momento di socializzazione ed apertura agli altri. Per questo, in qualsiasi periodo medio lungo in cui per motivi vari (non solo il blocco dovuto ad una pandemia, potremmo riferirci anche ad un periodo di vacanza lontani dalla propria città, ad esempio) i nostri bambini si trovino impossibilitati a recarsi a lezione, perché non dar loro la possibilità di mantenere vivo tale rapporto e tutto ciò che consegue da esso? In tal senso, allora, la video-lezione può risultare davvero utile e stimolante.

Diciamo, poi, che in un’epoca in cui i nostri figli passano ore ed ore davanti agli schermi del cellulare o del computer, i video-corsi di danza potrebbero essere un modo per insegnar loro che si può stare davanti ad uno schermo anche in maniera attiva e costruttiva, addirittura praticando attività fisica piuttosto che stravaccarsi sul divano o rimanere tutto il pomeriggio seduti su una sedia. Dando la possibilità di seguire le lezioni di danza online ai più piccoli, inoltre, possiamo continuare a dar loro disciplina ed orari anche in periodi in cui una routine vera e propria non c’è (ed è invece importante, per i più piccoli, come per gli adulti, averla).

Ovviamente nellea video-lezione di danza non ci sono solo aspetti positivi ed è chiaro che tanto va perso rispetto alle lezioni in presenza: aldilà della struttura e dei contenuti tecnici delle lezioni, è ovvio che i bambini non hanno, davanti allo schermo, le emozioni derivanti dal contatto fisico e dal rapporto diretto con i propri compagni e con l’insegnante…non ci sono i saluti, gli abbracci, i baci, le coreografie fatte insieme guardandosi negli occhi, gli sguardi d’intesa ed i giochi improvvisati fra un passo e l’altro. E poi manca l’odore della scuola, il pavimento così adatto alle scarpette, la sbarra e gli specchi…c’è però la possibilità di mostrare ai propri genitori quanto si è bravi (poiché, lo ricordiamo, è necessaria la presenza nella stanza di un adulto, durante le lezioni di danza online, nel caso dei bambini più piccoli): questo potrebbe essere uno stimolo nuovo ed il vostro sguardo soddisfatto ed attento potrebbe spingere i piccoli a fare meglio e a prestare ancora più attenzione del solito.

È vero anche che, ad oggi, la modalità didattica della danza online non è ancora così familiare ai nostri figli: le prime lezioni potrebbero sembrare ai bambini ed ai ragazzi davvero complesse, perché così diverse da quelle che sono abituati a svolgere di solito (o da quelle che hanno immaginato di fare): ovviamente occorre guidarli e, almeno inizialmente, affiancarli, in questo percorso, pensando che potrà aiutarli sia ad essere più autonomi sia a comprendere che una passione va coltivata anche con sacrificio, superando ostacoli apparenti ed adattandosi a situazioni diverse.

In base alle riflessioni fatte fin qui, dunque, potremmo concludere che le video-lezioni di danza e i video-corsi online possono essere uno strumento d’apprendimento e di crescita utile anche ai bambini, ovviamente con tutte le attenzioni e la cura del caso: dalla preparazione del bambino all’esperienza, all’ambientamento graduale nella modalità online, fino alla sua autonomia. Precisiamo che le video-lezioni, come abbiamo già accennato, possono essere un’alternativa valida alle lezioni in presenza in caso di situazioni di emergenza che ci costringono a casa (anche per motivi privati) o anche soltanto di una lontananza fisica dal luogo in cui si trova la nostra scuola di danza o comunque la scuola di danza che abbiamo scelto. Si potrebbe pensare anche di affiancarle alle normali lezioni, e non di sostituirle, magari per permettere ai nostri figli di approfondire e perfezionare (o di conoscere un po’ uno stile o una disciplina prima di buttarsi completamente in un percorso didattico) e di dedicare sempre più tempo a ciò che li fa star bene…sempre che siano d’accordo, ovviamente!

Le Video Lezioni Di Danza Sono Adatte Per Bambini E Ragazzi? ultima modifica: 2020-10-29T18:14:11+01:00 da luca