Le danze più adatte ai ragazzi

I ragazzi in età preadolescente hanno caratteristiche fisiche e psicologiche che permettono loro di iniziare a cimentarsi in danze complesse, senza perdere il piacere del gioco ma cominciando a stabilire una forma e una struttura utili a fondare e progredire – se fosse questo il loro desiderio – in una futura attività coreutica. Alcune danze sono particolarmente indicate per questa fascia di età perché permettono di adattarsi alle esigenze di un ragazzo in rapido sviluppo, supportandolo sia sul piano fisico che su quello del puro divertimento e del piacere di muoversi.

Il primo tipo di danza a cui ci si può rivolgere è il balletto classico.
L’età di cui stiamo parlando è certamente una delle più indicate per avvicinarsi al balletto, anche se sarà importante identificare dei corsi specificamente ideati per ragazzi con livelli diversi di abilità tecnica. L’enfasi di questo tipo di corso viene spostata sulla coordinazione, sulla presenza atletica e sull’articolazione dei movimenti e dei muscoli che vanno sviluppati.

Anche la danza jazz si rivolge sempre più spesso a questa fascia di età. D’altronde si tratta di un ballo che ha guadagnato un enorme successo e si è imposto come uno dei fondamentali della danza stessa: permette di mettere in mostra il proprio lato individuale, la propria creatività e soprattutto la propria originalità – dettagli importanti per un adolescente. Il grande vantaggio è anche quello di affiancare alla danza una musica frizzante, allegra e spesso rappresentata dai più grandi brani jazz della storia della musica leggera.

funk

In alternativa ci si può rivolgere ad un corso di danza contemporanea. Qui il giudizio diventa più personale e ci si deve rivolgere a corsi specifici con un attenta valutazione, perché non tutti sono in grado di comunicare adeguatamente il grande potenziale del repertorio contemporaneo ai ragazzi. In un corso di danza contemporanea ci si concentra sul rapporto fra corpo e spazio, gravità e elementi fisici, lavorando spesso in condizioni di grande libertà di movimento: una scelta che può piacere ai ragazzi ma che richiede attenzione e cura da parte degli insegnanti.

Infine, una buona scelta può essere il ballo hip-hop. La musica, il ritmo, il divertimento e lo spirito di gruppo generalmente contraddistinguono i corsi incentrati su questo stile, che permette di esprimersi e comunicare in modo molto schietto la propria fisicità, oltre a richiedere un notevole sviluppo della coordinazione.

In generale, comunque, avvicinare un ragazzo alla danza significa avviarlo non solo alla scoperta del proprio corpo, ma anche aiutarlo a formare un fisico in salute e spronarlo a superare una eventuale timidezza, oltre a dargli la possibilità di esprimere sé stesso divertendosi e scoprendo un mondo interessante e creativo.

funky

Le danze più adatte ai ragazzi ultima modifica: 2015-09-29T09:00:44+00:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *