Com’è dolce la ginnastica

Vi è mai capitato di praticare la ginnastica dolce, o sentirne parlare, pensando in un primo momento che si tratti di una disciplina adatta solo ai più grandi d’età o a chi ha qualche problemino posturale o cosiddetto ‘acciacchetto’? Se rientrate anche voi in questa categoria di persone che hanno ceduto a questo pensiero, sappiate che questa affermazione potrebbe essere solo parzialmente corretta!

La ginnastica dolce è infatti adatta a qualsiasi fascia di età e apporta numerosi benefici all’intero organismo. È raccomandata soprattutto a chi per abitudini e stili di vita tende a stare a lungo fermo, seduto alla scrivania, o per chi ha qualche problema posturale, dimostrandosi allo stesso tempo efficace per ogni tipologia di persona.

ginnastica posturale

La dolcezza di questo tipo di ginnastica sta appunto nel fatto che aiuta l’organismo a restare in forma in maniera non invasiva, agendo a livello articolare e muscolare, attraverso esercizi di allungamento e tonificazione, e a movimenti che richiedono una certa concentrazione. Si agisce quindi stimolando zone del corpo che normalmente tendiamo a trascurare soprattutto se il nostro è uno stile di vita piuttosto sedentario.

Potremmo affermare la ginnastica dolce è una pratica fisica caratterizzata dalla bassa intensità dello sforzo fisico ma ciò non significa che attraverso movimenti mirati e specifici non si apportino miglioramenti anche alla forma fisica. I movimenti che caratterizzano questa disciplina, gli esercizi lenti e piacevoli, e non bruschi o energici sono in grado di agire a più livelli, apportando benefici alla respirazione, e al sistema cardio vascolare oltre che a livello muscolare.

La ginnastica dolce può essere praticata da chiunque, persino dalle persone più avanti con l’età in quanto non ricorre a sforzi eccessivi a livello delle articolazioni o a carichi artificiali. Inoltre, è adatta anche per chi vorrebbe tonificare alcune zone del corpo come gambe e glutei, non ricorrendo però ad attività più frenetiche e pesanti. Anche durante la gravidanza, un tipo di attività fisica come questa che è in grado di associare fasi di rilassamento e momenti di lavoro, può contribuire a migliorare il benessere dell’organismo, ad alleviare eventuali problematiche a livello di schiena e della zona lombare, migliorando flessibilità e aiutando a controllare il peso corporeo durante questo periodo della vita della donna, aiutandola ad arrivare più consapevole al momento del parto.

In conclusione, che siate super sportivi, che abbiate venti o sessant’anni, per ritornare in forma in maniera delicata e non drastica ma allo stesso tempo efficace la ginnastica dolce può essere uno strumento assolutamente utile in associazione a uno stile alimentare corretto ed equilibrato. Non è detto che un fisico armonioso sia sempre o soltanto il risultato di ore e ore trascorse in palestra. Qualora siate un po’ pigri, e magari siete spesso seduti per lavoro… o per pigrizia, e cercate un’attività piacevole e valida, la ginnastica dolce potrebbe essere proprio quello che state cercando!

Com’è dolce la ginnastica ultima modifica: 2014-12-31T10:00:13+00:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *