I bambini che entrano nel mondo della danza

Nuoto, pallavolo, basket, calcio, ginnastica ritmica e tantissimi altri sono gli sport che si possono iniziare a praticare fin da bambini per ottenere risultati a livello fisico e mentale. Ognuno di questi ha i suoi vantaggi ma il tipico sport che si inizia fin da molto piccoli è la danza. Un’attività che riveste un grande fascino sulle bambine (chi non sogna di indossare il tutù?) ma che non disdegnano neanche i maschi. Si tratta sicuramente di una delle discipline motorie più complete che porta numerosi benefici a livello corporeo e caratteriale ma deve essere insegnata da persone competenti in centri di elevata qualità che rispettino tutte le caratteristiche necessarie (una struttura adeguata ed insegnanti titolati).

A che età si può iniziare a fare danza? In genere intorno ai cinque-sei anni sembra essere il momento migliore per iniziare a cimentarsi in questo sport, anche se l’attività agonistica si può praticare dagli otto anni. È opportuno partire dalla tecnica classica in quanto costituisce la base per ogni evoluzione stilistica: dopo circa sei o sette anni di studio classico ci si può infatti avvicinare con competenza ad altri stili come il contemporaneo, il jazz, il moderno o l’hip hop a seconda della predisposizione fisica ed attitudinale di ogni bambino. Le possibilità sono davvero tante!

ballerine

I benefici della danza per i bambini e le bambine sono moltissimi. Andiamo con l’elenco? Praticare danza in maniera costante aiuta a sviluppare una postura corretta grazie all’allenamento continuo dei muscoli dorsali e delle spalle che allungano la colonna vertebrale, aiuta il senso del ritmo e della musicalità, l’elasticità dei legamenti, la capacità di coordinazione, consente uno sviluppo muscolare armonico, allena l’autodisciplina e la forza di volontà, aumenta la capacità intuitiva e la sensibilità, conduce ad un aumento della fiducia in sé stessi e ad una maggiore determinazione del carattere (utilissima in tutte le fasi della vita) ed oltre a tutto questo è molto divertente, rilassa e scarica le tensioni. Non è affatto poco per un solo sport, che comunque deve unire alle posizioni della danza una salda preparazione ginnica per evitare di incorrere in problematiche a livello fisico.

Quali sono i requisiti fondamentali per praticare danza? Innanzitutto una forte passione e motivazione che spingano il bambino o la bambina verso questo mondo, altrimenti diventerebbe solo una forzatura senza effetti positivi visto che il percorso è comunque lungo ed impegnativo. Non si può poi negare che una corporatura snella e leggera sia un altro fattore molto importante per questo tipo di disciplina. L’impegno e la costanza fanno poi il resto del lavoro!

E voi, state pensando di iniziare a far praticare danza ai vostri bambini?

I bambini che entrano nel mondo della danza ultima modifica: 2014-12-01T04:37:59+00:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *