L’estate romana a ritmo di danza

Fa caldo, tanto caldo. L’estate – romana e non solo- è entrata nel pieno del suo vigore ma dopo una giornata trascorsa abbracciati al ventilatore o al condizionatore la sera possiamo uscire in cerca di un po’ di fresco e di divertimento magari andando a ballare.

ballare

Ovviamente evitiamo i luoghi chiusi che vivremo in abbondanza durante l’inverno e andiamo all’aria aperta a sentire il venticello e della buona musica sulla quale muoverci a ritmo. Dove si vive l’estate romana a ritmo di danza? Le soluzioni sono tante e per tutti i gusti. C’è sicuramente da divertirsi anche in città.

Possiamo iniziare facendo una passeggiata sulle rive del Tevere curiosando tra le bancarelle, mangiando qualcosa in uno dei numerosi stand o ristoranti e fermandoci anche a ballare in una delle mini discoteche all’aperto create in occasione della manifestazione “Lungo il Tevere”.

Direttamente sul fiume romano ci sono anche numerosi barconi attrezzati come locali-discoteche: uno su tutti è il Lian club sotto ponte Cavour a Lungotevere dei Mellini.

Per scatenarsi a ritmi di musica latino-americana ballando salsa, merengue, bachata e reggaeton c’è Fiesta, la manifestazione che si tiene ormai da vari anni al Parco Rosati in via delle tre Fontane (zona Eur).

Qui fino a settembre il calore latino non mancherà di sicuro.

Sempre in zona Eur, al Parco del Ninfeo, troviamo il Gay village ormai manifestazione storica dell’estate romana. Qui fino al 12 settembre dal giovedì al sabato si tengono spettacoli, concerti e discoteca con vari generi musicali: house, techno, elettronica ma anche musica vintage.

Se preferite la musica techno, house ed elettronica il posto giusto è il Circolo Andrea Doria. Aperto il venerdì e il sabato è un luogo esclusivo, un po’ appartato ed alternativo lungo le rive del Tevere (in zona Tor di Quinto) con vista sul ponte lungo cui passano i treni locali dove poter ballare la migliore dance alternativa romana oltre a mangiare e bere qualcosa.

Sullo stesso genere c’è il Parco degli Illuminati, versione estiva del Circolo in via Libetta collocato nel Parco Rosati all’Eur. Qui si può ballare musica house ed un mix di rock, indie, elettronica e black in un’enorme area di 5000 mq dotata di 3 stage, un mercatino e un ristorante.

Andiamo invece in zona Capannelle al Black garden (all’interno del Tennis club garden) se abbiamo voglia di scatenarci al ritmo di hip hop, r&b ma anche musica latino-americana o afro. Con tre piste da ballo, tre privè, una piscina e vari punti bar il sabato è un luogo perfetto in cui rifugiarsi il sabato sera.

Il Bosco delle fragole è la versione estiva dello Chalet e si trova nel piazzale dello Stadio Olimpico all’interno di una grande area verde. Qui in una suggestiva cornice si può ballare salsa, house, revival e musica commerciale oltre a bere cocktail e riposarsi su comodi divanetti sotto le stelle.

La Bibliotechina si trova anch’essa nel Parco Rosati (ormai luogo cult della movida romana) ed è un cocktail bar in cui fare un aperitivo ma che viene anche allestito come dj set di musica house, elettronica, dance, rock e indie.

Buon divertimento!

L’estate romana a ritmo di danza ultima modifica: 2015-07-20T19:54:00+00:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *