Burlesque: danza e seduzione

ballerina Burlesque
Avete presente Dita Von Teese che balla sinuosamente all’interno di una coppa di champagne? Ecco, quello è l’esempio più immediato di Burlesque che può venirci in mente e che probabilmente molti di noi hanno visto interpretato al festival di Sanremo di qualche anno fa. Di Burlesque in questi anni si sente spesso parlare e sta diventando di moda ma sappiamo davvero cos’è? Si tratta di un genere di spettacolo comico e satirico nato in Inghilterra nella seconda metà dell’Ottocento come forma di intrattenimento e parodia dell’aristocrazia e dei ricchi industriali dell’epoca a beneficio delle classi meno abbienti. Si diffuse successivamente negli Stati Uniti da Broadway in poi e qui subì delle trasformazioni diventando uno spettacolo sempre più simile al varietà arricchito da canti e balli messi in scena da ballerine poco vestite e da spogliarelli all’insegna del gioco e della seduzione. Da satira della società assunse sempre di più le sembianze di spettacolo di divertimento per adulti con siparietti e scene a sfondo erotico, numeri di equilibristi e giocolieri e danza del ventre.

Il Burlesque visse la sua fase d’oro dalla fine dell’Ottocento fino al periodo della seconda guerra mondiale mentre poi gli spogliarelli sempre più praticati dalle ballerine come elemento dominante lo resero osteggiato dai benpensanti perché considerato peccaminoso ed il genere incontrò molte difficoltà di diffusione dagli anni ’20 in poi, subendo un periodo di crisi. Molti dei teatri dedicati agli spettacoli di Burlesque furono costretti a chiudere e le ballerine poterono al massimo riconvertirsi ad esibizioni in locali di streaptease.

Dagli anni ’90 in poi c’è stato un recupero di questo genere di ballo-spettacolo e si è diffuso il new burlesque come nuova forma d’arte tra ironia, spettacolo e provocazione le cui principali interpreti sono: Dita Von Teese, Dirty Martini, Angie Pontani, Jo “Boobs” Weldon, Julie Atlas Muz e tante altre. Il burlesque è tornato di gran moda diventando presente in spot pubblicitari, film di Hollywood, video di cantanti come Madonna, Lady Gaga e Christina Aguilera. Insomma un vero boom a distanza di quasi un secolo!

Sull’onda si questo successo si sono moltiplicati i corsi di Burlesque in palestre e scuole di danza come forma di ballo e di seduzione priva di qualunque volgarità ma estremamente raffinata e sottile, all’insegna della femminilità priva di stereotipi. Un genere di ballo seduttivo con un fascino retrò ricco di ironia e gioco perché non a caso il nome burlesque sta proprio a significare la burla e lo scherzo. Oltre ai classici corsi in cui si studia anche la storia del burlesque si può partecipare in palestra anche ai nuovi corsi di Burlesque fitness in cui si tonificano il corpo, l’autoironia e la sensualità. Non ci sono limiti di età o di fisico, l’importante è mettersi in gioco e sperimentare la propria capacità di ballare seducendo e divertendosi prima di tutto.

Siete pronte?

Burlesque: danza e seduzione ultima modifica: 2014-12-15T06:47:46+00:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *